Input & Output, gestione delle variabili

Con questo articolo andremo ad analizzare la gestione delle variabili all’interno del programma.

Input & Output, Variabile

In prima analisi diamo alcuni cenni e definizioni per i concetti di input / output e variabile.

  • L’input è una sequenza di dati immessi e successivamente elaborati dal programma
  • L’output è il risultato di un’elaborazione dell’input.
  • Una variabile è un dato (di varia natura: numerico, testuale…) che può variare nel corso dell’esecuzione del programma.

Di seguito si propongono due semplici esercizi.

Esercizio 1 (variabile testuale)

Il programma chiede di inserire il nome dell’utente e successivamente, dopo averlo memorizzato in una variabile, lo scrive in output assieme ad un saluto. Quindi si chiede com’è l’umore e se la risposta è “bene” si pone una formula di cortesia.

v.test

In questo programma sono presenti 2 variabili name e risp alle quali viene attribuito un valore tramite l’operazione Read( ) che consiste nel leggere e memorizzare quanto scritto in input nella finestra di testo (TextWindow).

Il simbolo di = indica un’operazione di assegnamento alla variabile name (“prende valore di”).

Per v.testoutcontrollare il valore di una variabile si potrebbe utilizzare una struttura If, Then Else che ci consente di verificare nella condizione dell’if il valore contenuto nella variabile ed in base a questo possiamo fare eseguire due azioni diverse al computer. Ad esempio l’istruzione 12 analizza la risposta e se equivale a “bene” allora eseguirà un’azione altrimenti un’altra.

Qui l’output nella finestra di testo.

Abbiamo quindi visto come gestire una variabile testuale, e se fosse un numero? Cambierebbe qualcosa?

Andiamo a scoprirlo con il seguente esercizio.

Esercizio 2 (variabile numerica)

Il programma chiede di inserire un numero e lo memorizza in una variabile. Successivamente esegue alcuni calcoli aritmetici (doppio, triplo, quadrato…) e stampa in output i risultati.

In questo v.numprogramma è presente una variabile n che, a differenza di una variabile testuale viene memorizzata grazie all’operazione ReadNumber().

Si nota inoltre come poter scrivere in output una variabile nella finestra di testo: nel comando WriteLine basta concatenare, chiudendo le “virgolette” del testo introduttivo, il nome della variabile con il simbolo +.

v.numout

Qui l’output nella finestra di testo del secondo esercizio

 

Bonotto Jacopo (bonotto.jacopo@gmail.com)
Ettrapini Linda (lindaettrapini@gmail.com)

02 - I/O e variabili in Small Basic

01_var_numerica.sb

02_var_testo.sb

Pubblicato in Programmazione, Small Basic