Maker Faire 2016 @ Rome

maker_faire_2016L’Istituto “Carlo Anti” presenta un progetto, selezionato da un’apposita commissione giudicatrice appositamente istituita “Call for Schools“, all’interno della prestigiosa (ed unica) fiera europea dei Maker.

Il nostro progetto è stato selezionato tra le 285 candidature inviate da più di 180 Istituti e gratifica le attività del laboratorio C.A.R.L.-O., in particolare dello studente Mattia Fochesato dell’ex 5Aii che quest’anno viene accompagnato da Federico Reggiani (cl. 5Aii). C’è stato assegnato lo stand espositivo al pad. 9 – C38.

C-Safe, è una la cassaforte connessa in rete monitorabile da remoto con sistema d’apertura a chiave virtuale gestibile tramite smartphone/tablet e capace anche di segnalare eventuali manomissioni/errori via alert direttamente sul dispositivo portatile. Il sistema, destinato in modo specifico ad imprese che operano nel settore turistico/alberghiero specializzato sul turismo d’affari e congressuale, migliora il servizio di custodia di beni personali in stanze d’albergo e crea vantaggi concreti: semplicità d’uso, maggiore sicurezza rispetto ai sistemi tradizionali, flessibilità, prezzo/prestazioni.

Gli studenti hanno anche fondato una società in IFS (Imprese Formative Simulate) per un progetto scolastico che punta all’innovatività e al rapporto qualità/prezzo della soluzione proposta.

MakerFaireRome2016

Vicino al nostro stand, nella zona dedicata agli Young Makers, un altro studente del nostro Istituto, Mattia Cordioli (ex 5Ati), s’è aggiudicato come giovane maker digitale una location dove poter esporre i suoi progetti (in particolare The Claw Machine, macchina artiglio presentata come elaborato all’Esame di Stato).